Natale e Capodanno alle Canarie

Grande festa alle Canarie

Sono molti quelli che sognano di passare il Natale e il Capodanno al caldo, magari sdraiati a prendere il sole su una spiaggia. 
In effetti i turisti europei che hanno prenotato il periodo natalizio alle Canarie si sono mossi già da questa estate occupando da subito appartamenti, ville e camere d’albergo.
Non solo si scappa da atmosfere grigie e gelide ma si cerca un modo nuovo di trascorrere le festività scoprendo una nuova gastronomia e adeguandosi alle tradizioni locali.
In Spagna, come in Italia, il Natale è festeggiato alla vigilia o il giorno di Natale e si cena o si pranza come meglio si preferisce, con la differenza che i regali vengono scambiati il giorno dell’Epifania. Si inizia dal pomeriggio del 5 gennaio, i bambini insieme con la famiglia scendono in strada o nelle piazze e attendono l’arrivo dei Re Magi che, accompagnati da carri e da musiche, distribuiscono dolci ai bambini e ritirano le letterine con la richiesta dei doni che i parenti consegneranno loro il giorno dopo.
L’altro momento atteso dal mondo intero è il Capodanno. Ovviamente non possono mancare i fuochi d’artificio che alle Canarie vengono anche sparati dal mare illuminando il cielo e l’acqua con effetti particolari. Come ben sapete inoltre è tradizione spagnola tenere da parte 12 chicchi d’uva che dovranno essere mangiati uno alla volta ad ogni rintocco dell’orologio che suona la mezzanotte di Capodanno, in segno di buon auspicio per l’anno in arrivo.

madrid puerta del sol noche vieja Canarias
natale capodanno 2019 alle canarie

Quest’anno però c’è una novità che coinvolge più da vicino gli spagnoli.

Con il nome “Una hora menos es más”, l’impresa pubblica canaria per la promozione del turismo Promotur, si incaricherà dell’organizzazione di un evento audiovisivo e musicale che pretende di trasformare la piazza Puerta del Sol di Madrid in una vetrina promozionale per l’Arcipelago. L’orologio di Puerta del Sol darà in primo luogo i rintocchi con l’ora peninsulare e dopo un’ora, celebrerà nuovamente il nuovo anno 2019 con l’orario delle Canarie. Lo spettacolo verterà sull’offerta delle Canarie come luogo tranquillo e sicuro, sulle esperienze relazionate alla natura, il patrimonio storico e l’offerta gastronomica nelle Isole. 
Soprattutto si sottolineerà il buon clima delle Canarie in tutti i mesi dell’anno, in chiaro contrasto col freddo peninsulare che caratterizza dicembre e gennaio a Madrid.
Ci piacerebbe che questo evento tanto speciale generi tradizione e che i sessanta minuti che trascorrono tra i rintocchi peninsulari e i rintocchi delle Canarie si trasformino in un’ora di festa nella quale i peninsulari e gli isolani condividano il cambiamento dell’anno” ha affermato il Presidente del Governo delle Canarie Fernando Clavijo.

Tratto dall’articolo La Opinion

Vuoi investire in Fuerteventura?

Valuta anche l’acquisto di una casa da mettere in affitto, approfittando dell’elevato numero di turisti che arriva sull’isola in ogni momento dell’anno.